Dopo aver ammesso di aver tradito Sandra Bullock, il suo ex marito Jesse James è stato preso di mira dall’opinione pubblica per mesi e mesi.

L’attrice ha messo fine al suo matrimonio con Jesse dopo cinque anni nell’aprile 2010, due mesi dopo che l’uomo le aveva indirizzato scuse pubbliche per il torto fatto.

Ricordando quel periodo di sette anni fa James ha ora spiegato al DailyMail.com che non poté evitare le critiche più dure da parte dei fan della Bullock per quello che lui le aveva fatto.

'Fuori di casa mia per cinque o sei mesi sono rimasti appostati qualcosa come 50 o 60 paparazzi', ha affermato il 47enne, ammettendo di essersi trovato spesso sul punto di perdere il controllo davanti agli obiettivi.

'Non è stata una bella sensazione. Sono un combattente, vengo dalla mentalità per cui se fai qualcosa che non mi piace, ti tiro un pugno'.

La star odiava quell’attenzione dei media su di sé: 'Però impari quello che è importante', ha aggiunto. 'La fama non ha alcun significato quando la qualità della tua vita è a zero'.

Jesse si trovò anche a doversi difendere dagli attacchi online. 'Si è vero ho tradito mia moglie', conclude. 'Ma mi sono rialzato, ne ho preso consapevolezza e ho chiesto scusa. Fine della storia'.

LATEST NEWS