Chiuso il capitolo dello stalker Shavaughn McKenzie, Kendall Jenner volta pagina una volta per tutte vendendo la sua casa di Hollywood Hills, dove per l’appunto è avvenuta la tentata intrusione.

McKenzie aveva seguito l’auto della Jenner attraverso i cancelli d’ingresso, e si era candidamente avvicinato a lei appena fuori dalla porta d’ingresso. In quell’occasione la 21enne era rimasta nell’auto e aveva avvertito subito la polizia, ottenendo poi un’ordinanza restrittiva nei confronti dell’uomo per 5 anni.

'(Gli stalker, ndr) non si rendono veramente conto che tu non li conosci', ha raccontato la giovane durante una puntata di Al passo con i Kardashian. 'Quindi quando si è avvicinato ha pensato che tutto fosse normale. Ha iniziato a parlarmi tranquillamente, come se ci conoscessimo'.

Per acquistare la mansion, che si trova nell’area privata di Sunset Strip, la Jenner aveva sborsato nel 2015 una somma di circa 5.5 milioni di euro.

Sua madre, Kris Jenner, aveva insistito perché Kendall sporgesse denuncia contro l’uomo, al fine di 'dare l’esempio' a chiunque pensasse di compiere un’azione del genere in futuro.

LATEST NEWS