Meryl Streep ha condannato l’'imperdonabile' comportamento di Harvey Weinstein.

L’attrice, che ha collaborato con il produttore in film fra cui 'I segreti di Osage County' e 'The Iron Lady', ha espresso per la prima volta la sua dura opinione il 9 ottobre ai microfoni di The Huffington Post.

'Le notizie vergognose su Harvey Weinstein hanno inorridito quelli di noi con cui ha collaborato e chi si è trovato a sostenere le sue stesse cause', ha dichiarato l’attrice alla testata.

'Le intrepide donne che hanno dato voce agli abusi subiti sono le nostre eroine'.

In seguito ad un servizio pubblicato dal New York Times che rivela tre decenni di accuse mosse contro Weinstein da diverse donne, l’8 ottobre il produttore è stato sollevato dall’incarico presso la The Weinstein Company.

L’articolo rivela inoltre che, per comprare il silenzio di alcune testimoni, il produttore nel corso degli anni abbia sborsato migliaia di dollari, versati sui conti di almeno 8 diverse donne.

Nonostante la polemica, la Streep ha tenuto a precisare che Weinstein non è mai stato inappropriato nei suoi confronti.

LATEST NEWS