Marco D’Amore è stanco delle polemiche che da sempre vogliono affossare 'Gomorra'.

Giunti alla terza stagione, durante la conferenza stampa Sky dedicata alla serie tv, l’attore che veste i panni di Ciro L’Immortale ha preso la parola per mettere a tacere chi accusa la sceneggiatura di promuovere la vita criminale.

'La responsabilità è anche di chi scrive, amministra, insegna nelle scuole parla in pubblico: ci sono esempi negativi nella realtà di questo paese che dovrebbero far discutere molto più della finzione che noi mettiamo in scena', commenta Marco D’Amore ai microfoni secondo OptimaItalia, supportato dal collega Salvatore Esposito, altrettanto insofferente alle critiche presenti solo nel Bel Pese.

'Come Gomorra viene accusata di raccontare solo uno spaccato della realtà, anche l’informazione lo fa: credo che questo non faccia bene a nessuno. Perché non parliamo delle scuole di recitazione che hanno attratto i ragazzi dopo la serie?'.

La serie prodotta da Sky Atlantic, Cattleya e Fandango in collaborazione con Beta Film, torna in onda con la terza stagione dal 17 novembre in prima serata su Sky Atlantic HD e Sky on Demand, inoltre il 14 e 15 novembre debutta al cinema con i primi episodi proiettati in anteprima in oltre 300 sale, con Sky e Vision Distribution.

LATEST NEWS