Per cucirsi addosso il proprio personaggio in 'Come un gatto in tangenziale', Paola Cortellesi ha preso ispirazione da molte donne diverse, e che oramai 'conosce bene'.

'Certo che la conosco, sono una grande osservatrice, come sceneggiatrice e attrice rubo dalla realtà. Ce la siamo immaginata così con Riccardo, Giulia Calenda e Furio Andreotti. Esuberante, sopra le righe, aggressiva nei modi. Una che ha avuto la forza di tirare su il figlio da sola in un ambiente pieno di insidie. E ha fatto un ottimo lavoro', spiega la 44enne a Il Corriere della Sera.

La commedia dolce-amara dal successo straordinario ha già intascato ben 6 milioni 584mila euro, aggiudicandosi il titolo di film italiano più visto delle feste e superando ogni cinepanettone.

'Monica è l’insieme di tante donne e ragazze che ho osservato, con cui ho parlato, in guerra con il mondo armate di disincanto. Una popolana acrobata che esorcizza la vita complicata apparecchiandosi in modo vistoso e affrontando il mondo con la corazza, contando solo su stessa'.

LATEST NEWS