Per Lodovica Comello 'il silenzio è d’oro'.

Nata sul set di 'Violetta', la 27enne di San Daniele del Friuli vanta una scoppiettante carriera che nel 2017 l’ha portata sul palco dell’Ariston con 'Il cielo non mi basta' e infine alla conduzione di Italia’s Got Talent.

I successi non l’hanno comunque preservata dagli immancabili hater, fastidiosi elementi che Lodovica suggerisce di ignorare del tutto.

'Il miglior rimedio al bullismo digitale è il silenzio. Che consiglio a chiunque. Non rispondere mai. Soprattutto quando ti dicono “Sei grassa”, “Sei brutta”, “Sei inutile”, “Non hai talento”. Prudono le mani, lo so, ma non fomentare chi fa lo spavaldo facile spesso senza metterci faccia, nome e cognome, anche no', ha dichiarato Lodovica Comello a Vanity Fair, ricordando il suo primo impatto coi leoni da tastiera, quando conclusa 'Violetta' era rientrata in Italia.

'Una sera – ero appena rientrata dall’Argentina, c’era in ballo Sanremo – ero ospite in televisione da Alessandro Cattelan. Venivo da Violetta. Ero abituata ad adolescenti che mi adoravano, applaudivano, osannavano. Fu una doccia fredda. Su Twitter fui sommersa di insulti, pregiudizi, commenti osceni'.

LATEST NEWS