Reduce dalla vittoria a Pechino Express, Maria Teresa Ruta è tornata in tv per raccontare un cupo episodio del suo passato.

Ospite di Caterina Balivo a Vieni da me la presentatrice della Domenica Sportiva ha raccontato agli ospiti in studio alcuni lati inediti della sua carriera e il suo tragico tentativo di stupro avvenuto nel 1977.

'Quel giorno, il 14 agosto, a Roma non c’era nessuno: fui aggredita in una stradina, mi strapparono i lobi delle orecchie, hanno provato a violentarmi ma mi difesi con le unghie e con i denti, poi sono svenuta e dopo è intervenuto qualcuno', ha dichiarato Maria Teresa Ruta, secondo Gossip.

Oltre a svelare il suo passato più remoto, la Ruta ha recentemente raccontato a Spy come la sua carriera abbia subito una battuta d’arresto in seguito alle molestie ricevute da un oscuro dirigente della Rai.

'Nel 2004 un dirigente Rai mi ha convocata nel suo ufficio per discutere del rinnovo del contratto' ha raccontato la vincitrice di Pechino Express 2018 al settimanale.

'Ma è successa una cosa spiacevole e decisamente grave. Questa persona, che conoscevo da una vita, si è approcciato a me in una maniera assolutamente poco professionale e sbagliata. Non si è trattato solo di parole, ma anche di un approccio fisico pesante'.

Dopo lo spiacevole incontro, la torinese è stata messa alla porta: 'Perdere il lavoro alla soglia dei cinquant’anni è un fatto difficile da accettare. Così non mi sono più riproposta. Ho detto basta: per anni ho deciso di non frequentare più i corridoi o gli ambienti televisivi'.

LATEST NEWS