A poche ore dalla vittoria della dodicesima edizione di X Factor, Anastasio è già finito nel mirino della critica per alcuni “mi piace” notati sul suo profilo ufficiale Facebook.

Il rapper - già disco d’oro per il suo inedito La fine del mondo -, segue gruppi di estrema destra come CasaPound, oltre a Matteo Salvini, leader della Lega e Ministro dell’Interno, il Ministro della Famiglia, Lorenzo Fontana, contrario a unioni gay e aborto, e il controverso presidente americano Donald Trump.

In conferenza stampa, al termine del talent show, Anastasio si è così difeso di chi sul web lo ha già etichettato come 'fascista'.

'Non sono comunista né fascista, ancora parliamo di comunismo e fascismo? Io mi tengo informato, metto like e vedo cosa dicono le persone - ha spiegato il cantante -. Io ho la mia opinione su fatti di cronaca, a volte sono da un lato e a volte dall’altro. Mi etichetto come un libero pensatore. Può dire una cosa giusta anche Salvini, così come Renzi. Guardo alla cosa che si dice, non alla persone che la dice'.

E su CasaPound, aggiunge: 'Ho posizioni per nulla tacciabili di fascismo. Mi informo ma tengo le distanze da ogni forma di razzismo e violenza'.

Un suo pezzo (Un adolescente) fa riferimento a 'svastiche disegnate su un muro'.

'Il testo parla di una goliardata, di un adolescente, di un ragazzino, che disegna una svastica e non sa cosa sta facendo, lo fa perché è proibito, non perché è nazista. Parla del proibito: la svastica, le sigarette durante l’ora di ginnastica: bisogna contestualizzare la cosa, è un’interpretazione sbagliata', ha aggiunto.

Anastasio ha vinto X Factor 2018, battendo in finale Naomi.

LATEST NEWS