Luke Perry riposa in un cimitero del Tennessee.

Il divo di Beverly Hills 92010 è stato sepolto a una settimana dalla scomparsa, avvenuta il 4 marzo in seguito a un devastante ictus che gli ha tolto la vita all’età di 52 anni.

L’ufficio del Coroner ha rilasciato il certificato di morte dell’attore, indicando come causa del decesso una 'accidentale ischemia cerebrovascolare'.

Come riportato da TMZ, la fidanzata, Wendy Madison Bauer, è stata indicata come suo parente prossimo, mentre gli ufficiali hanno dato il via libera al rilascio del corpo di Luke, che è stato seppellito a Dickson nella giornata di lunedì, 11 marzo.

Perry possedeva una fattoria a Dickson County dalla metà degli anni Novanta, dove spesso si recava per fuggire dal trambusto di Los Angeles.

I funerali si sono tenuti in forma privata. Nessun dettaglio sulla funzione è stato diramato.

Wendy ha rotto il silenzio sulla morte di Luke con un emozionante comunicato affidato a People.

'Gli ultimi 11 anni e mezzo al fianco di Luke sono stati gli anni più felici della mia vita, e sono grata di aver potuto trascorrere quel tempo con lui - ha dichiarato la donna -. Voglio anche ringraziare i suoi figli, la famiglia e gli amici per il loro amore e sostegno. Abbiamo trovato conforto l’uno nell’altro, nella consapevolezza che le nostre vite sono state toccate da un uomo straordinario. Lui mancherà moltissimo'.

Luke e Wendy avrebbero dovuto sposarsi ad agosto, come testimoniato dalle partecipazioni nuziali inviate agli amici.

Per l’attore sarebbe stato il secondo matrimonio dopo quello con la collega Rachel ‘Minnie’ Sharp, madre dei figli Jack, 21, e Sophie, 18, con cui è stato sposato dal 1993 al 2003.

LATEST NEWS