Ambra Angiolini ha una grande passione: le serie tv.

Nota per aver abbandonato tout court il suo ruolo di celebre ragazza di Non è la Rai con numerose interpretazioni cinematografiche e teatrali di successo, l’attrice romana ha ora debuttato in tv con la sua prima fiction. Ingaggio che la 41enne attendeva da tempo.

'È la mia prima parte da protagonista in una serie', racconta Ambra a La Repubblica.

'Avevo fatto una piccolissima parte in una fiction con Elisabetta Gardini, ma se la sono dimenticata tutti. Volevo tanto girare le serie, io sono una malata di serie! Quando ho ottenuto la parte, e di cose ne ho fatte nella mia carriera, ero molto felice. Ho fatto provini per tutte le fiction, non mi vergogno a dirlo. Anche per Montalbano. Non mi hanno presa. Sono nata con la tv, sono pop, eppure non ho mai fatto la parte da protagonista in una fiction'.

Nella produzione targata Mediaset, Ambra recita accanto a Giorgio Pasotti nel ruolo di esperta della omicidi di Trieste, avvenuto nel pittoresco e altrettanto misterioso borgo marinaro Castel Marciano.

'“Il silenzio dell’acqua” è interessante perché racconta una piccola comunità e come quando succede con gli omicidi e si interrogano i condomini, tutti dicono: “Era una brava persona, lo vedevo sempre andare a buttare l’immondizia”. Ecco, l’apparenza inganna - dice Ambra -. Non conta molto se sia cinema o tv, il mio è un percorso da fantastista. Ma la fiction mi mancava'.

LATEST NEWS