Gary Oldman veste i panni di Herman Mankiewicz nel nuovo film documentario diretto dal regista David Fincher.

La storia ruota attorno a Mankiewicz, che iniziò la sua carriera come critico e reporter di New York, per arrivare poi a sfondare nell’industria del cinema di Hollywood. È particolarmente conosciuto per il film di successo 'Quarto potere', del 1941, e le relative controversie.

Nei panni dello sceneggiatore, Oldman – vincitore di un Oscar per l’interpretazione di Winston Churchill in 'L'Ora più buia' – avrà a che fare con il co-autore, regista e produttore di 'Quarto potere' Orson Welles, accusato da Mankiewicz di essersi accaparrato l’intero merito della creazione della sceneggiatura.

Il cult in bianco e nero è tutt’ora considerato uno dei migliori film della storia del cinema statunitense, e tra le tante nomination all’Oscar, vinse la statuetta proprio come Miglior sceneggiatura originale.

Tra le altre collaborazioni di Mankiewicz, scomparso nel 1953, ci sono anche 'Il mago di Oz' del 1939 con l’attrice Judy Garland, 'L'idolo delle folle' e 'Gli uomini preferiscono le bionde'.

LATEST NEWS