Robert De Niro e Shia LaBeouf sono i protagonisti dell’imminente film drammatico 'After Exile', rispettivamente nei panni di padre e figlio.

LaBeouf interpreta Mike Delaney, un detenuto di 33 anni che viene rilasciato di prigione dopo aver scontato la sua pena. In carcere per aver ucciso un uomo innocente durante una rapina, il giovane decide di tornare a casa a prendersi cura di suo padre, alcolizzato, e di suo fratello minore, che nel frattempo ha imboccato una cattiva strada.

Il progetto, creato da Anthony Thorne e Michael Tovo, è prodotto indipendentemente dalla Pacific Shore Films, capitanata da Steve Snyder, con Les Cohen come produttore esecutivo.

Secondo quanto riportato da Deadline, Tovo si è ispirato ad eventi realmente accaduti nella sua vita per scrivere il film. Le riprese cominceranno il prossimo ottobre a Filadelfia.

Nel frattempo, De Niro si è riunito anche con le co-star di Hollywood Martin Scorsese, Al Pacino, Joe Pesci e Harvey Keitel per il thriller su Netflix intitolato 'The Irishman', la cui premiere mondiale avrà luogo a New York a settembre.

LaBeouf invece è stato impegnato con la promo della commedia drammatica 'The Peanut Butter Falcon', con Dakota Johnson e Bruce Dern, e con il film 'Honey Boy', di cui ha composto la sceneggiatura.

LATEST NEWS